Calendario Scolastico a.s. 2020/21

Le scuole in Veneto apriranno il 14 settembre; l’ultima campanella per elementari medie e superiori suonerà sabato 5 giugno, il 30 giugno per quelle dell’infanzia. Lo prevede il calendario scolastico regionale approvato dalla Giunta veneta, su proposta dell’assessore all’ Istruzione e Formazione, Elena Donazzan.

A beneficiare dei margini di flessibilità – si legge nel comunicato della Regione – sono innanzitutto le scuole dell’infanzia, che potranno anticipare la riapertura al 1° settembre e chiudere il 30 giugno.

Feste e periodi di vacanza saranno uguali per tutte le scuole di ogni ordine e grado: non si farà lezione il 1° novembre, il 7 (ponte) e l’8 dicembre, dal 24 dicembre al 6 gennaio (vacanze di Natale), dal 15 al 17 febbraio (Carnevale e Mercoledì delle ceneri), dall’ 1 al 6 aprile (vacanze di Pasqua) il 25 aprile, il 1°maggio, il 2 giugno e il giorno della festa patronale.

Le giornate di sospensione delle lezioni per le consultazioni elettorali del 20 e 21 settembre dovranno essere recuperate dagli istituti sede di seggio, nell’ ambito della propria autonomia organizzativa.

Anche quest’anno il calendario regionale conferma le Giornate dello sport per le scuole di ogni ordine e grado. Ma anche questa iniziativa educativa di avvicinamento alla pratica sportiva in ambito scolastico, arrivata alla sua quarta edizione, potrà essere organizzata in modo flessibile e potrà beneficiare della proroga dei progetti già impostati per questa primavera e sospesi a causa Covid. “Rispetto alla data tradizionale che cade a seguito delle vacanze di Carnevale (18-20 febbraio 2021), quest’anno le Giornate dello sport – sottolinea l’assessore – potranno essere organizzate anche in date diverse, per gli sport invernali dal 7 gennaio 2021 fino alla data di chiusura degli impianti sportivi, e dal 18 febbraio fino al 15 maggio per le discipline sportive all’ aria aperta”.